ADESSO…si riparte!

maxresdefault

Riprende vita a Pentecoste in questo Anno santo, Giubileo della misericordia, uno strumento prezioso di comunicazione della nostra Diocesi: il giornale “ADESSO”. Salutiamo con gioia e speranza la ripresa di un servizio importante augurandoci che possa aiutare la vita delle nostre comunità nella consapevolezza che dove c’è comunicazione, si alimenta più facilmente anche la comunione che è un tratto indispensabile per la vita della Chiesa. Questa nuova esperienza si pone nel solco di un chiaro impegno con cui nella nostra diocesi si è cercato di dare concretezza alla convinzione che la comunicazione sia davvero strumento di annuncio e di pastorale, ma si rinnova la forma perché i tempi cambiano in modo rapido e il mondo della comunicazione offre strumenti nuovi e chiede modalità più flessibili.
Ma rimane il titolo “ADESSO” che suona come un programma e uno stimolo per questo nuovo giornale “on line”.
ADESSO ci chiede di saper guardare oggi al territorio della nostra Diocesi con una attenzione appassionata nel registrare fatti e avvenimenti che coinvolgono le nostre comunità, ma ancor più ad aver cura degli uomini e delle donne che oggi vivono qui le loro fatiche e le loro sofferenze, lottano qui per le loro speranze e testimoniano qui la loro fede nel Signore e la loro appartenenza alla sua Chiesa. Per questo ogni comunità farà sentire la sua voce con la presenza di un suo rappresentante nella redazione di questo ponte – parola cara agli uomini e donne di buona volontà – che vogliamo costruire tra noi.
ADESSO ci chiede anche di mantenere viva la memoria di una storia fatta da tanti uomini e donne che hanno costruito il nostro presente custodendo valori e tradizioni che continuano ad essere per noi oggi preziosi punti di riferimento.
ADESSO ci chiede infine di saper guardare avanti nella consapevolezza che il frutto delle nostre scelte di oggi, del nostro modo di vivere oggi, è un futuro più o meno bello per noi e per le nuove generazioni.“Se il nostro cuore e i nostri gesti sono animati dalla carità, dall’amore divino, la nostra comunicazione sarà portatrice della forza di Dio” ha scritto Papa Francesco nel messaggio per la 50ma giornata mondiale delle comunicazioni sociali. Questo allora l’augurio più bello: ADESSO sia davvero portatore della forza di Dio che rende tutti noi più capaci di misericordia.

 

+ Claudio Maniago

Autore: Direttore

Condividi questo post con