I catechisti della Diocesi, operai “belli” nel cantiere delle parrocchie

26804642_1766274156758528_203568725067550748_n

Partita la IX settimana catechistica diocesana di Castellaneta.

Il Vescovo Mons. Claudio Maniago nella sua breve riflessione durante il momento di preghiera all’inizio dell’assemblea ha ricordato a tutti la bellezza del ministero che si è chiamati a compiere: “Il Signore ci ha affidato il suo Vangelo. Rendiamo grazie per questo e chiediamo di fare dell’educazione alla fede un’esperienza bella. Il Signore – ha continuato il Vescovo – ci doni un ascolto attento ed un cuore aperto”.

Il Direttore dell’Ufficio catechistico diocesano don Vito Mignozzi ha evidenziato l’urgenza di “Sintonizzare il nostro servizio di catechisti con la missione della nostra Diocesi; ecco il senso del nostro incontro giunto al nono anno”. Nel solco della riflessione annuale che vede la comunità diocesana impegnata a riflettere sul tema della missionarie delle parrocchie, don Vito ha chiesto ai presenti “Dentro una parrocchia missionaria come può essere missionario il servizio di un catechista?”.

Se il primo giorno è stato dedicato all’ascolto della riflessione proposta da don Antonio Scatolini (in allegato lo Schema della relazione), il secondo giorno sarà dedicato al confronto tra i presenti in uno stile sinodale e il terzo giorno alla restituzione di quanto maturato insieme.

 

d.O.M.

26196114_1766275026758441_3477013138235662145_n 26804642_1766274156758528_203568725067550748_n

schema-relazione-don-scattolini

Autore: Direttore

Condividi questo post con