a931d943-7183-4626-988a-f62ef0351ad1
a931d943-7183-4626-988a-f62ef0351ad1

Durante la celebrazione vespertina della Santa Messa dello scorso venerdì 4 settembre, presso l’oratorio della parrocchia di Santa Croce in Laterza, Mons. Claudio Maniago ha presieduto il rito dell’immissione canonica del nuovo parroco don Luigi Conte. Hanno presenziato alla celebrazione i sacerdoti della Vicarìa di Laterza, alcuni sacerdoti della Diocesi, i famigliari del novello parroco e numerosi fedeli, disposti negli spazi dell’oratorio nel rispetto del distanziamento e delle norme anti-covid.

La Celebrazione, durante la quale don Luigi ha rinnovato le promesse sacerdotali, sì è aperta con la lettura del decreto di nomina del nuovo parroco.

Il presule durante l’omelia ha ricordato quale è la missione pastorale del sacerdote e cioè quella di “annunciare il Vangelo e spezzare il pane, che devono essere visti non come semplice atto formale, ma come ringraziamento. Nei segni sacramentali va riconosciuta l’importanza del dono della grazia, che Dio fa al sacerdote e, per suo tramite, alla comunità tutta”. Rivolgendosi alla Comunità di Santa Croce poi, il Vescovo l’ha invitata a “stringersi intorno al nuovo parroco per accoglierne i doni, non avendo paura di aprire insieme pagine nuove che la facciano sentire comunità viva, senza per questo rinnegare il passato”. Ha invitato poi don Luigi ad impegnarsi con coraggio ed entusiasmo, affidando parroco e comunità alla Vergine Maria Mater Domini patrona di Laterza.

“Ho bisogno di voi” ha affermato don Luigi nel suo saluto finale, visibilmente commosso, alla sua nuova comunità parrocchiale.

La celebrazione si è conclusa con la lettura e la firma del verbale.