Venerdì 24 Giugno la città di Laterza ha accolto festante Mons. Sabino Iannuzzi, nuovo Vescovo di Castellaneta.

La prima tappa di questo pellegrinaggio è stata presso il Santuario Mater Domini dove, accompagnato dal rettore del santuario Don Domenico Giacovelli, ha visitato la Cripta prima di accedere alla chiesa dove ad attendere il Vescovo c’erano i Sacerdoti della città e le Suore Missionarie Catechiste del Sacro Cuore che operano presso l’Asilo “Regina Elena” per un momento di preghiera nella solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù.

Subito dopo il Vescovo si è recato alla Casa Comunale per il saluto con le autorità civili: ad accoglierlo c’è il Sindaco di Laterza, Franco Frigiola e i componenti della Giunta comunale che con emozione ricordano le immagini della celebrazione a Benevento in occasione della sua Ordinazione Episcopale lo scorso 14 Maggio.

Il Sindaco esordisce con un “benvenuto Eccellenza nella nostra comunità” e prosegue “parafrasando il Presidente Aldo Moro quando parlava di convergenze parallele io le dico che le nostre vie sono parallele ma convergenti, omocentriche, sia perché al centro c’è l’uomo sia perché sono indirizzate verso lo stesso obiettivo: il nostro impegno verso l’uomo, la nostra attenzione per gli ultimi, il nostro traguardo: il bene comune”.

Terminato il saluto in Municipio, il presule si è recato presso la Chiesa Madre di San Lorenzo.

La celebrazione si apre con il saluto del Vicario foraneo don Domenico Giacovelli, che presenta al Vescovo la comunità tutta ed affida il ministero pastorale di Mons. Iannuzzi alla Vergine Santissima Mater Domini.

Nell’omelia, Mons. Iannuzzi invita a “gioire e ringraziare il Signore durante questa Eucaristia. È una gioia immensa: oggi sono pellegrino qui con voi nella prima esperienza che mi porta a conoscere la vostra comunità”.

Prima di congedarsi, il Vescovo ha ricevuto il saluto delle Confraternite, dei movimenti giovanili e dell’intera comunità cittadina; al Vescovo è stato donato un Rosario di maiolica e una targa, anch’essa di maiolica, con le sue iniziali.

La benedizione impartita da Mons. Sabino Iannuzzi conclude questo momento denso di preghiera e gratitudine.

Rossella Tamborrino

Qui per ascoltare l’omelia di Mons. Sabino Iannuzzi

Qui per la fotogallery – Foto: Rossella Tamborrino e Franco Frigiola Sindaco (Pagina Facebook)