Suor Carmela del Sacro Cuore (al secolo Carmela Scarano), originaria di Massafra e classe ’54, il 18 luglio scorso – durante il XXIV Capitolo Generale delle Carmelitane di Santa Teresa di Torino, è stata eletta Superiora Generale della Congregazione.

Al quotidiano Avvenire la neoeletta Superiora Generale ha dichiarato che “La prima sfida sarà quella di mantenere una vita fraterna e di preghiera, poi come presentare ai giovani quella cura della vita interiore che è al cuore del nostro carisma”.

Il Capitolo si è svolto alla presenza di una trentina di sorelle in presenza e di tutte le altre religiose attraverso dei collegamenti online. Come riporta il quotidiano dei cattolici, “le Carmelitane di Santa Teresa di Torino sono 221 divise in 28 comunità: 16 in Italia, una in Romania, 9 in Madagascar, 2 in Repubblica Centrafricana”.

“Suor Carmela – si legge nella nota diffusa dalla Famiglia religiosa – entra nella Congregazione come postulante il 2 settembre 1974, consegue il diploma di infermiera presso la scuola-convitto di “Villa Maria Pia” a Torino, poi prosegue la formazione nel Noviziato S. Giuseppe, sempre a Torino. Emette la Professione il 16 luglio 1978, nella solennità della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo”.

Dal 1998 al 2012 appartiene alla comunità del Noviziato ed offre il suo servizio come “caposala” presso l’Ospedale San Giovanni Bosco di Torino. Eletta Vicaria Generale della Congregazione a luglio 2021 (confermata, poi, a gennaio 2015), deve lasciare il servizio infermieristico per trasferirsi presso la Casa Generalizia.

A Madre Scarano giungano la preghiera e gli auguri della sua Diocesi di origine.

om

Di Admin