diritti-del-turista
diritti-del-turista

Come ogni anno, i Vescovi della Metropolia di Taranto non vogliono far mancare il loro benvenuto ai turisti che visiteranno i nostri territori.

Seppur i mesi scorsi sono stati caratterizzati dal lockdown imposto dall’emergenza sanitaria, i Vescovi tarantini sottolineano come “nonostante le incertezze sui tempi e le difficoltà lavorative, tutti noi, dopo il lockdown, sentiamo il bisogno di uscire, di ritemprare il nostro spirito, di riassaporare la bellezza della natura, del mare, delle colline e dell’arte, di visitare luoghi che affascinano e ritrovare relazioni autentiche e non solo virtuali”. Proseguendo: “le vacanze sono un’opportunità preziosa per riconoscere la presenza del Mistero, non solo attraverso la contemplazione delle bellezze artistiche e dei tesori paesaggistici, ma anche attraverso momenti di silenzio e di pace, di sane letture e di preghiera”.

I Vescovi, inoltre, nel garantire l’accoglienza alle celebrazioni eucaristiche e ai momenti di preghiera personale, chiedono di essere prudenti e di rispettare le norme di distanziamento sociale.

METROPOLIA DI TARANTO – 2020

MESSAGGIO AI TURISTI

Carissimi turisti e turiste,

siamo lieti di darvi il benvenuto nella nostra Metropolia di Taranto, Castellaneta ed Oria; siamo consapevoli che nei mesi sorsi la realtà ha scombussolato il nostro quotidiano assumendo il volto minaccioso del Covid-19, questo nuovo virus che ha provocato un’emergenza sanitaria globale. Eppure, nonostante le incertezze sui tempi e le difficoltà lavorative, tutti noi, dopo il lockdown,  sentiamo il bisogno di uscire, di ritemprare il nostro spirito, di riassaporare la bellezza della natura, del mare, delle colline e dell’arte, di visitare luoghi che affascinano e ritrovare relazioni autentiche e non solo virtuali. Quello che vivremo probabilmente non ha le stesse forme precedenti ma è una possibilità per esprimere nella creatività un’adeguata accoglienza del desiderio del riposo.

Il nostro territorio ha la fortuna di offrire bellezze naturali straordinarie, lasciamoci conquistare dal profumo delle sue campagne e dalla presenza di un mare cristallino, dalla varietà dei sapori della cucina mediterranea, dalla grandiosità delle cattedrali, dall’incontro con le comunità locali, dalle tradizioni religiose e culturali. Le vacanze sono un’opportunità preziosa per riconoscere la presenza del Mistero, non solo attraverso la contemplazione delle bellezze artistiche e dei tesori paesaggistici, ma anche attraverso momenti di silenzio e di pace, di sane letture e di preghiera. Il tempo libero, lo sport e il contatto con la natura possono valorizzare la conoscenza di sé,  lo stare insieme in famiglia, le relazioni tra persone, e sono anche un’occasione preziosa per l’approfondimento dell’esperienza umana e la maturazione della nostra fede.

Le nostre chiese sono sempre aperte, pronte a ricevervi durante le celebrazioni eucaristiche e la preghiera personale, così come i nostri sacerdoti sono disponibili ad accogliervi; occorre, tuttavia, essere prudenti e rispettare le regole del distanziamento sociale, per vivere serenamente questo meritato periodo di riposo.

Carissimi, ringraziando il Signore per la vostra presenza, vi auspichiamo di tornare a casa più sereni e fiduciosi; che la vostra estate possa essere un tempo di bellezza per una vera ricarica dello spirito.

Per l’intercessione di Maria, Madre di tutti, di vero cuore vi benediciamo e vi auguriamo una buona e felice permanenza!

 

+ Vincenzo Pisanello                     + Filippo Santoro                                 + Claudio Maniago

Vescovo di Oria                Arcivescovo Metropolita di Taranto            Vescovo di Castellaneta

www.diocesioria.it                      www.diocesi.taranto.it                    www.diocesicastellaneta.net