A Mottola arriva la Festa Compatronale

“Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio”. Citando il “Sub Tuum Praesidium”, inno mariano tanto caro alla storia della Confraternita del SS. Sacramento e Rosario, Mottola si prepara con fervente preghiera alla due giorni della Festa Compatronale in onore della Madonna del Rosario, organizzata dalla Parrocchia di Santa Maria Assunta e dall’omonima Confraternita.

Il messaggio di quest’anno, a firma del Rettore della Chiesa del Rosario Don Sario Chiarelli e del Comitato Festa è il seguente: “Maria ci invita a guardare al cielo ma senza dimenticare ciò che avviene sulla terra e alla scuola della Vergine è possibile trasfigurare il mondo, sovvertendo le logiche imperanti della società”.

Gli eventi religiosi hanno avuto inizio il 1° Ottobre con la traslazione della venerata immagine della Vergine del Rosario dalla propria Rettoria nella Chiesa Matrice dell’Assunta, dove sosterà per tutto il mese di Ottobre. Il 10 Ottobre, avrà inizio il solenne Triduo in preparazione alla festa, con predicazione dell’Arciprete e Parroco dell’Assunta Don Sario Chiarelli. Il 12 Ottobre, vigilia della Festa, il Sodalizio rosariano aggregherà i nuovi Confratelli.

I festeggiamenti religiosi e civili proseguiranno fino al 13 Ottobre: a Mezzogiorno nella Chiesa Madre verrà recitata la Supplica alla Vergine e nel pomeriggio partirà la Processione con la Sacra Effige, alla quale parteciperanno le realtà confraternali cittadine. Al termine la Solenne Celebrazione Eucaristica e la simbolica consegna delle chiavi della Città da parte del Sindaco di Mottola.

La Vergine del Rosario è stata dichiarata Compatrona della Città di Mottola il 23 Gennaio 1907, con decreto firmato dall’allora Prefetto della Congregazione dei Riti S. Em. Card. Serafino Cretoni.

Nico Rotolo

 fb_img_1565896091116

Autore: Redazione

Condividi questo post con