Santa Croce a Laterza: un coro per Santa Cecilia

Quella di santa Cecilia non era una celebrazione molto conosciuta nella nostra parrocchia fino a qualche anno fa. Un tempo la tradizione voleva che il giorno di Santa Cecilia iniziassero i festeggiamenti per il santo Natale. Perciò in quel giorno si cominciavano a preparare i tipici dolci natalizi, in particolar modo le “pettole”.
Dall’arrivo di don Oronzo anche la parrocchia di Santa Croce a Laterza, il 22 Novembre, ha iniziato a festeggiare la patrona della musica. Vien facile capire che i festeggiamenti siano, quindi, basati sulla musica.

Una musica senza distinzione di genere. Mai però come quest’anno con un unica caratteristica in comune: trattare l’argomento della gioia.
Infatti si è passati indistintamente da canzoni un po’ datate, per i più nostalgici, a cori da stadio. Senza dimenticare anche le canzoni più recenti. Degno di nota è il fatto che il gruppo dei giovanissimi abbia presentato una canzone inedita, poiché scritta da uno dei loro educatori, Consuelo Manzoli.
Il tradizionale concerto annuale è stato aperto con la canzone di Marco Mengoni “Esseri Umani”.

A ruota ogni gruppo parrocchiale, a partire dai bimbi di catechismo e ACR delle elementari, passando per quelli di scuola media, e poi gli scout, i giovanissimi e i giovani dell’ANSPI. Non potevano mancare di cantare le veterane della parrocchia, ovvero le educatrici dei vari gruppi che hanno speso la loro voce per la cover l’ultimo singolo di Nek “Unici”.
Una delle prove più simpatiche l’hanno offerta i ragazzi dell’ANSPI che, tra lo stupore generale, sono entrati in Chiesa, tra rulli di tamburi, per  cantare una delle canzoni che hanno segnato in modo inconfutabile l’estate Mundial del ’90 di ogni singolo ragazzo:”Estate Italiana”.
A conclusione del concerto si è passati a mangiare in cortile le pettole, momento atteso da gran parte dei presenti.

Concludendo, si è trattato di una serata molto positiva trascorsa piacevolmente e diversamente con un po’ di tempo tra fratelli.
Nessuna serata fu più adatta per far presente che – come ripetono anche i più piccoli della parrocchia – “A Laterza si sente una voce, siamo noi di Santa Croce!”.

 

VP

20161122_202504 (1024x576)

Autore: Vittorio Papapietro

Condividi questo post con