25 Dicembre

Tema: Custodire

“PERCHÉ PER LORO NON C’ERA POSTO NELL’ALLOGGIO” – FARE POSTO AL SIGNORE NELLA NOSTRA CASA.

Per ascoltare il Vangelo del giorno clicca qui

Meditazione di S.E. Mons. Claudio Maniago (clicca qui per ascoltare)

Condivisione fraterna: leggiamo la testimonianza di una famiglia.

Siamo Maria e Filippo, una coppia di sposi di Mottola. Ci siamo sposati nel Signore nel 2002. Dal 2005, con amici e fratelli, insieme ai nostri figli, viviamo la scelta di condividere la nostra famiglia e la nostra casa con chiunque sia in ricerca di preghiera e fraternità. Abbiamo accolto alcuni ragazzi in affido e alcune persone in momentanea situazione di necessità. Durante l’anno nella nostra casa organizziamo ritiri e percorsi di formazione per giovani e famiglie. Il tempo trascorso insieme, tra passeggiate e pedalate in bici, visite al territorio e l’incontro sulla Parola di Dio, aiuta a ritrovare sé stessi e la propria famiglia con le sue radici. Abbiamo scelto uno stile di vita sobrio ed essenziale che ci permette di fare spazio ai fratelli che il Signore ci pone nel cammino. Questa scelta di accoglienza è la “palestra” in cui si sperimenta lo svuotamento di sé per riempirsi di Dio nell’incontro con il fratello.

Preghiera: Signore cosa sarebbe successo se Maria e Giuseppe non avessero ricevuto ospitalità nel più umile dei
luoghi, perché per loro non c’era posto nell’alloggio? Proprio nel più semplice dei posti, si è compiuto il miracolo più grande, tu vero Dio vero uomo, ti sei fatto carne , cuore pulsante per noi. Tu ci insegni che per accogliere non servono grandi cerimonie, ricchi spazi o vestiti opulenti, Tu ci inviti ad accogliere e ad accoglierTi prima di tutto nel nostro cuore, per aprire le porte della nostra Vita a te che ti manifesti ogni giorno anche nella persona in cerca di amore, di ascolto, di calore, di cibo o vestito. Aiutaci Signore ad accogliere come tu ci accogli nel tuo abbraccio. Amen

Clicca qui per scaricare l’ebook “Verso Nazareth… famiglie in cammino verso il Natale 2020”